Perché Infobio?

Infobiologia o bioinformatica?

Nella definizione più classica di “Bioinformatics” (secondo il Merriam-Webster):

[Bioinformatics is] the collection, classification, storage, and analysis of biochemical and biological information using computers especially as applied to molecular genetics and genomics

l’enfasi naturale e il focus principale è sull’informatica e sulla computer science: la bioinformatica assume quindi un significato assai ampio che accomuna tutti gli studi di argomento biologico che facciano uso di computazioni e analisi computerizzate.

Ma la biologia “tradizionale” è stata radicalmente trasformata nell’ultimo decennio e va sempre più assomigliando ad una scienza quantitativa. La quasi totalità dei biologi ogni giorno ha necessità di utilizzare direttamente o indirettamente dei metodi computazionali o bioinformatici. Nella stragrande maggioranza dei casi i biologi e i tecnici biomedici devono interfacciarsi con macchine che producono dati che devoo essere successivamente elaborati. La biologia si è ormai trasformata in “infobiologia”: una disciplina che partendo dallo studio del vivente fa sempre più affidamento al dato quantitativo, all’informazione, e lo tratta informaticamente.

Sfortunatamente oggi la maggior parte dei biologi non ha le competenze adeguate per affrontare questa trasformazione.

Infobiology is bioinformatics from a biologist’s perspective. The facilitated use of rigorous computational methods to treat, observe, classify and extract knowledge from biological and genomics data.

Intendiamo democratizzare la bioinformatica, utilizzarne i frutti e insegnarne i vantaggi a chi ne ha più bisogno. Intendiamo colmare il gap comunicativo che troppo spesso intercorre tra il mondo bio e il mondo info, crediamo nell’utilità e nel potenziale di una corretta alfabetizzazione informatica dei biologi, dei tecnici biomedici e dei professionisti della medicina.

Siamo professionisti della scienza, biologi e bioinformatici e intendiamo dare forma, sostanza e diffusione all’idea di Infobiologia.